Pasqua a Praga

Pasqua a Praga

Scrivi un commento per primo / di Francesca Mereu / aggiornato: 3 Aprile 2019

344 Condivisioni

Se per le vostre vacanze pasquali avete scelto di andare a Praga, preparatevi a trovare un’atmosfera molto festosa!

Nella capitale della Repubblica Ceca, infatti, la Pasqua (che quest’anno, 2019, sarà il 21 aprile) è una festività religiosa particolarmente sentita e celebrata.

In un periodo come questo, Praga dà il meglio di sé: oltre alle classiche attrazioni che la abbelliscono durante tutto l’anno, la città diventa ancora più vivace grazie a dei bellissimi mercatini pieni zeppi di uova dipinte a mano, frustini di salice e altri souvenir.

Non è tutto: eventi folkloristici e laboratori artigianali si susseguono, per la gioia di grandi e bambini, e anche il clima solitamente volge al bello, con giornate più lunghe e luminose.

Scopriamo insieme quali sono le tradizioni pasquali di Praga e tutto ciò che la città offre.

Tradizioni praghesi del periodo di Pasqua

Le tradizioni pasquali a Praga

Tipiche del periodo di Pasqua (che in ceco prende il nome di Velikonoce) sono le uova variopinte, dipinte a mano con varie tecniche (kraslice). Per tradizione, queste uova simbolo di vita e di rinascita vengono decorate dalle ragazze per essere poi regalate ai ragazzi il Lunedì dell’Angelo.

Un simbolo curioso della Pasqua ceca sono sicuramente i frustini (pomlázka) realizzati con ramoscelli freschi di salice e decorati con nastri colorati.

Il giorno di Pasquetta, è usanza che uomini e ragazzi vadano in giro per le case per frustare simbolicamente (e scherzosamente) le donne e ragazze, con l’intento di assicurarle bellezza e freschezza per tutto l’anno. Funzionerà?

Le raganelle in legno sono un altro simbolo della Pasqua nella Repubblica Ceca: dal giovedì al sabato i ragazzi fanno rumore con questi oggetti per richiamare in chiesa i fedeli al posto delle campane (mute nel periodo quaresimale).

Tanti sono i cibi pasquali della tradizione: carne di agnello o di coniglio ripiena di ortiche, focacce di pasta lievitata lentamente, la divertente torta di Pan di Spagna a forma di agnello e ricoperta di glassa di zucchero.

E, ancora, i dolcetti spalmati di miele e quelli fritti.

Cosa fare

I nostri consigli per sfruttare al meglio i vostri giorni di vacanza:

Visitare le maggiori attrazioni della città

Soprattutto se è la prima volta che andate a Praga, vorrete sicuramente andare a vedere i luoghi e i monumenti più famosi.

Queste attrazioni si potranno visitare non solo a Pasqua e a Pasquetta, ma anche il Venerdì Santo 19 aprile, e sabato 20:

Per altri punti di interesse, invece, sono previsti dei giorni di chiusura (è bene informarsi prima di andare): per esempio, il cimitero ebraico chiude ogni sabato e sarà chiuso anche il giorno di Pasqua.

Fare una crociera in battello

Vorreste farvi cullare dalle acque del fiume Moldava? Benissimo: nel periodo di Pasqua quasi tutte le crociere vengono regolarmente effettuate.

Qui trovate maggiori informazioni sui diversi tipi di crociera disponibili, che è consigliabile prenotare in anticipo: la richiesta è alta!

Ascoltare un concerto

In una città magica come Praga anche la musica sembra più affascinante.

Per il giorno di Pasqua, vi consigliamo questo concerto classico nella Basilica di San Giorgio, oppure questo, nel Palazzo Lobkowicz.

Fare una passeggiata nei luoghi iconici della città

Saranno tappe immancabili il Ponte Carlo (fateci almeno un passaggio!) i quartieri di Malá Strana e Staré Město. Non dimenticate di andare a vedere con i vostri occhi la particolarissima casa danzante.

Un tour guidato

Per conoscere meglio la città, la sua cultura e i suoi dintorni potete partecipare a dei tour organizzati, disponibili anche nel periodo di Pasqua.

Vi consigliamo i seguenti:

  • Tour combinato a piedi, in autobus e in barca (con guida disponibile anche in italiano!) alla scoperta della città
  • In “controtendenza” rispetto allo spirito festoso della Pasqua, e proprio per questo ancora più divertente, un tour dei fantasmi: brividi assicurati!
  • Questo tour invece è fortemente consigliato agli amanti della letteratura di Kafka, il famoso scrittore boemo

Andare nei mercatini

Dulcis in fundo!

Bisogna assolutamente andare a vedere i mercatini di Praga, il top del periodo pasquale.
Difficile descriverli a parole (vederli di persona è tutta un’altra cosa), ma proveremo comunque a raccontarveli nel prossimo paragrafo.

I mercatini di Pasqua di Praga

I mercatini si trovano in diversi punti della città, e i più famosi sono ospitati nelle piazze più famose di Praga: Piazza Venceslao, Piazza della Città Vecchia, Piazza della Repubblica.

Tutti e tre saranno presenti da sabato 6 aprile a domenica 28 aprile 2019.

Mercatino di Piazza Venceslao

In questo mercato, decorazioni e prelibatezze pasquali la fanno da padrone: vedrete uova di Pasqua, coniglietti, frustini di salice, decorazioni, giocattoli di legno, candele.

Da non perdere, le dimostrazioni degli antichi mestieri e le specialità tipiche della Pasqua ceca, come il delizioso pane dolce lievitato.

Orari:
Stand dalle 10.00 alle 22.00
Punti di ristoro dalle 10.00 alle 24.00

Mercatino di Piazza della Città Vecchia

Pasqua a Praga
L’Easter Tree, l’albero pasquale

Questo è il mercatino più grande e famoso di tutti.

Le sue bancarelle di legno (le stesse che si usano per i mercatini di Natale) vi attireranno con i loro fiori e nastri ispirati alla vivacità della primavera; sarà impossibile non essere colti da una ventata di allegria.

Noterete l’abbondanza di prodotti artigianali come pizzi ricamati, giocattoli di legno, ceramiche, candele profumate, burattini e, naturalmente, le uova di Pasqua decorate. Allora, cosa deciderete di comprarvi?

Molto ricco anche il programma di intrattenimento, incentrato sulle antiche usanze e tradizioni ceche.

In programma, concerti di cori di bambini, spettacoli di danza popolare e concerti di strumenti musicali insoliti.

Si potranno vedere anche gli artigiani al lavoro e ammirare l’abilità delle ragazze nella decorazione delle uova.

Appetitosa anche l’offerta gastronomica: spiedini di carne, bistecche, salsicce alla griglia, formaggio fatto in casa, pan di spezie, marzapane e pane pasquale.

Orari:
Stand dalle 10.00 alle 22.00
Punti di ristoro dalle 10.00 alle 24.00
Programma sul palco dalle 10.00 alle 21.00

Mercatino di Piazza della Repubblica

Di fronte al Centro Commerciale Palladium e di fronte al Municipio troverete delle bancarelle che espongono tanti prodotti pasquali, alimentari e non: uova di Pasqua, coniglietti, galline, frustini in salice, oggetti decorativi, candele, giocattoli di legno, prodotti di vimini, pane dolce pasquale, la torta a forma di agnello e tanto altro ancora.

Orari:
Stand dalle 10.00 alle 22.00
Punti di ristoro dalle 10.00 alle 24.00

Fare shopping a Pasqua

Oltre a prendere d’assalto i mercatini, vorrete probabilmente fare un po’ di shopping nei negozi di Praga.

Considerate che li troverete per lo più aperti il ​​sabato e il giorno di Pasqua, mentre soltanto alcuni saranno aperti anche il Venerdì Santo e il lunedì di Pasquetta.

Qui trovate informazioni sui souvenir di Praga che potreste decidere mettere in valigia!

Dove mangiare

Quando andrete nei mercatini, vorrete sicuramente mangiare lì (buon appetito!).

In città, inoltre, troverete aperti tanti ristoranti dove provare piatti tradizionali e non, anche senza spendere troppo.

Durante queste feste la maggior parte dei ristoranti proporrà dei menù pasquali che comprenderanno speciali birre speziate (e se la birra vi piace molto, segnatevi anche i nomi di queste birrerie di Praga).

Invece, per diventare esperti di cucina tipica praghese, leggete qui.

Se durante la vostra vacanza volete trattarvi davvero bene (d’altronde, a di Pasqua si vuole sempre mangiare molto e bene), puntate senza indugio su una cena medioevale di 5 portate, con bevande illimitate e annesso spettacolo di spadaccini, giocolieri e danzatrici del ventre.

Questa proposta accontenta anche chi ha esigenze alimentari particolari: al momento della prenotazione potete scegliere tra menù di maiale, pollame, pesce, menù vegetariano, menù vegano o senza glutine.

A proposito, è utile sapere che in una città come Praga, i cui menù tradizionali sono soprattutto a base di carne, ci sono comunque dei validi ristoranti vegetariani e vegani.

Tornando alla carne… e se voleste assolutamente gustare il gulasch a Pasqua? In questo caso leggete quali sono i ristoranti dove trovare il più buono della città.

Praga a Pasqua con i bambini

Praga è una città sempre accogliente con i bambini, e nel periodo di Pasqua risulterà particolarmente interessante, complice la presenza dei mercatini che stimoleranno la loro fantasia.

Anche i piccoli solitamente interessati a giochi e gadget altamente tecnologici, infatti, saranno attratti dalle uova colorate e si incuriosiranno davanti ai giocattoli di legno della tradizione, semplici ma senza tempo.

I bambini potranno anche mettere alla prova il loro talento artistico, dipingendo le uova o dedicandosi all’intreccio delle fruste.

Nel caso in cui la primavera vi facesse i dispetti e dovesse piovere, non fatevi rovinare la vacanza. Un possibile Piano B? Rintanarsi nel museo LEGO, oppure al museo delle cere.

Per altri consigli su come passare il tempo a Praga con i vostri bambini, vi consigliamo questa lettura.

  

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.