La città di Karlovy Vary è il capoluogo dell’omonima regione della Repubblica Ceca, ed è famosa anche all’estero per essere la più grande ed importante località termale del Paese.

La città è stata fondata nel 14° secolo dall’imperatore Carlo IV che, secondo una leggenda, la fece costruire subito dopo aver scoperto accidentalmente la presenza di sorgenti termali in questa zona nel corso di una battuta di caccia. Dal punto di vista turistico l’attrazione principale della città sono appunto le 13 sorgenti termali di acqua minerale che nel corso degli anni hanno attirato nella città ceca molti personaggi illustri tra cui Beethoven, Chopin e Dostoevskij.

Karlovy Vary conserva anche un ricco patrimonio culturale risalente principalmente al 19° secolo. Uno dei luoghi storici più interessanti è il Colonnato del Mulino, un edificio costruito in stile pseudo-rinascimentale tra il 1871 e 1881 e disegnato dall’architetto ceco Josef Zítek.

Da non perdere anche lo storico Parco del Colonnato, un edificio progettato dagli architetti viennesi Ferdinand Fellner e Hermann Helmer e costruito tra il 1880 ed il 1881, che si contraddistingue per la decoratissima struttura in ghisa. Nel centro di Karlovy Vary si trova anche il Mercato del Colonnato, un edificio in legno che richiama lo stile svizzero che venne costruito tra il 1882 e il 1883. Dal 1946 la città di Karlovy Vary ospita ogni anno il Festival Internazionale del Cinema che è riconosciuto come uno dei festival più illustri a livello internazionale che nel corso degli anni ha ospitato ospiti illustri come Robert de Niro, John Travolta, Oliver Stone e Michael Douglas.

Tour di Karlovy Vary

Dove si trova

Karlovy Vary sorge nella parte nord-occidentale della Repubblica Ceca, alla confluenza dei fiumi Teplá e Ohře, vicino al confine con la Germania ed a circa 120 chilometri di distanza da Praga. Karlovy Vary fa parte dell’area geografica meglio conosciuta con il nome di triangolo termale.

Perché andare

La città di Karlovy Vary offre qualcosa di unico ed originale, ed adatta a qualsiasi tipo di viaggiatore. Ovviamente comfort e relax sono il punto di forza della città termale di Karlovy Vary, dove le strutture delle 13 sorgenti termali di acqua minerale offrono una serie di pacchetti benessere. La sorgente termale più famosa della città è il Vřídlo Sprudel, dove l’acqua minerale calda sgorga ad una temperatura di uscita di 72°C con spruzzi che la fanno arrivare fino a 12 metri di altezza. Vřídlo Sprudel è l’unica sorgente termale la cui acqua viene utilizzata come acqua del bagno.

Andare con bambini

Le famiglie con bambini avranno la possibilità di visitare dei luoghi interessanti sia dal punto di vista dell’intrattenimento che da quello culturale, visitando musei, parchi avventura e monumenti.

I bambini si divertiranno moltissimo al parco avventura Rope Park, camminando sospesi sui ponti tibetani che sono installati all’interno del parco. Merita una visita anche l’Hot Spring Underground, una rete di cunicoli che attraversano il sottosuolo della città di Karlovy Vary, lungo i quali è possibile ammirare anche l’uscita delle acque termali. Tra le attrazioni naturalistiche, una delle più interessanti per i bambini è la Butterfly House di Karlovy Vary, un’antica torre di avvistamento che offre una vista mozzafiato e che all’interno del suo giardino tropicale ospita decine di specie di farfalle provenienti da tutto il mondo.

Da Karlovy Vary è possibile raggiungere in poco tempo anche il Castello di Loket, un castello reale risalente al 13° secolo che si trova su un promontorio che dista poco più di 10 chilometri dal centro della città ceca.

Castello di Loket

Castello di Loket

Anche per le giovani coppie ci sono molte alternative nella romantica città di Karlovy Vary. Merita una visita la bellissima Vetreria Moser all’interno della quale è stato allestito un museo che offre ai visitatori uno sguardo unico sugli oltre 150 anni di storia della vetreria.

Alla vetreria Moser è possibile vedere all’opera i maestri vetrai che soffiano e sagomano il vetro in un’atmosfera magica dove si può avvertire anche l’odore degli stampi in legno fumanti. Da non perdere il bellissimo centro storico della città ceca, dove è possibile passeggiare tra gli splendidi edifici del Colonnato.

Nella città di Karlovy Vary si possono inoltre degustare i migliori piatti della tradizione gastronomica locale come il lombo di cervo ai funghi porcini (la specialità del ristorante Diana), oppure il ginocchio di maiale arrosto ed il controfiletto di manzo alla tartara. Gli amanti dei liquori invece potranno visitare il Jan Becher Museum, un edificio storico all’interno del quale sono nascosti i segreti della produzione del Becherovka, il liquore tradizionale ceco che viene prodotto utilizzando oltre 20 erbe.

Tour organizzato da Praga

E’ possibile raggiungere la città di Karlovy Vary con un tour organizzato che parte dalla Capitale della Repubblica Ceca che comprende la presenza di una guida turistica (disponibile in Spagnolo, Inglese, Francese, Tedesco, Italiano e Russo).

Il tour, che ha una durata complessiva di 9 ore e mezzo, porterà subito i visitatori ad effettuare una visita guidata della Vetreria Moser dove sarà possibile vedere all’opera i maestri vetrai. La seconda tappa è il centro della città ceca, dove i turisti potranno godersi una passeggiata tra gli edifici storici di Karlovy Vary ed ammirare i bellissimi colonnati termali. Dopo una breve sosta per il pranzo presso uno dei tipici ristoranti locali, i visitatori faranno tappa al Vřídlo Sprudel, il più famoso dei geyser della località termale , prima di fare ritorno a Praga.

Come arrivare col fai da te

Da Praga il modo migliore per raggiugnere Karlovy Vary è quello di sfruttare il servizio di autobus offerto da RegioJet, grazie al quale è possibile raggiungere la città termale in poco meno di 2 ore. I collegamenti ferroviari invece non sono molto efficienti, in quanto la tratta ferroviaria che unisce le due città passa da Ústí nad Labem, con i treni che impiegano oltre 3 ore per arrivare a destinazione.