Il cimitero ebraico di Praga è uno dei più antichi cimiteri ebraici al mondo, ed è senza dubbio uno dei più celebri del Vecchio Continente. La sua costruzione risale all’inizio del XV secolo, ed è rimasto in funzione per circa 350 anni, nel corso dei quali è stato l’unico luogo di Praga in cui gli ebrei avevano la possibilità di seppellire i loro morti. Il cimitero è uno dei luoghi più significativi dell’antico quartiere ebraico, dove si trovano anche varie sinagoghe che venivano utilizzate della comunità ebraica non solo per le funzioni religiose, ma anche come luogo di ritrovo della comunità stessa. Nel 1995 il vecchio cimitero ebraico di Praga è diventato un monumento culturale nazionale.

Perché visitarlo

Il cimitero ebraico di Praga merita una visita perché è una grande testimonianza di quella che è stata la vita della comunità ebraica. L’atmosfera di questo luogo storico costellato di dure e fredde lastre di pietra è assolutamente triste, ma allo stesso tempo anche molto significativa. Ogni anno il cimitero viene visitato da migliaia di turisti, ed è stato inserito dalla rivista National Geographic Traveler nell’elenco dei dieci cimiteri turistici più interessanti del mondo.

Le lapidi che si trovano al suo interno sono una diversa dall’altra, alcune semplici ed altre elaborate, e rendono il cimitero un luogo veramente unico e caratteristico da vedere.

Nel cimitero ebraico di Praga sono stati sepolti alcuni personaggi di spicco della comunità ebraica, come ad esempio Rabbi Judah Loew, meglio conosciuto come rabbino Loew, la cui sepoltura risale al 1609, ma anche il poeta Avigdor Kara, morto nel 1439, che è stato il primo ebreo ad essere seppellito in questo luogo. Nel cimitero è sepolto anche lo scienziato Joseph Solomon Delmedigo, allievo di Galileo Galilei , che morì a Praga nel 1655.

Cosa aspettarsi da una visita

All’interno del cimitero si trovano circa 12.000 lapidi in pietra ammassate l’una sull’altra, che rendono l’atmosfera piuttosto macabra ed inquietante. Essendo stato per circa 350 anni l’unico cimitero ebraico della città, vista l’area ristretta in cui si trova, nel corso degli anni in alcuni punti si sono sovrapposti anche 10 strati di sepolture. Secondo alcune stime, all’interno del cimitero sono sepolti oltre 100.00 corpi che nel corso dei secoli sono stati accatastati l’uno sull’altro.

Le lapidi consistono in delle pietre piantate nella terra che riportano esclusivamente scritte e disegni simbolici che rimandano alla vita del defunto.

Oltre alla data della nascita, della morte e della sepoltura vengono riportati anche brevi versi in prosa con i quali viene ricordato il defunto. La lapide più antica è quella di Avigdor Kara e risale al 1439, mentre l’ultimo funerale è stato quello di Moses Beck che ha avuto luogo circa 348 anni più tardi, nel 1787.

La visita del cimitero ebraico di Praga avviene attraverso un percorso obbligatorio che si snoda tra le migliaia di lapidi deposte all’ombra degli alberi secolari di sambuco. All’ingresso del cimitero vengono dati ai visitatori i classici kippah, ovvero dei piccoli copricapo tipici della cultura ebrea che devono essere indossati obbligatoriamente dagli Ebrei osservanti maschi quando si recano nei luoghi di culto. Indossando il kippah i visitatori si immergono subito nell’atmosfera cupa che viene trasmessa da questo luogo storico.

In prossimità dell’ingresso del cimitero si trova anche la Sala delle Cerimonie, un edificio in stile romanico costruito tra il 1906 ed il 1908, dove fino alla fine della prima guerra mondiale sono stati celebrati i funerali. Nel 1926 la Sala delle Cerimonie entrò a far parte del Museo Ebraico.

Dove si trova e come arrivare

Il cimitero ebraico di Praga si trova nel centro storico di Praga, nell’antico quartiere ebraico della capitale della Repubblica Ceca. Il cimitero dista 5 minuti a piedi dalla Piazza della Città Vecchia e 10 minuti a piedi dall’estremità orientale del Ponte Carlo. Per chi arriva dalle zone periferiche della città, il modo migliore per raggiungere il cimitero è quello di sfruttare la linea A della metropolitana, la cui fermata Staroměstská dista 3 minuti a piedi dall’ingresso del cimitero.

Orari

E’ possibile visitare il cimitero ebraico di Praga tutti i giorni della settimana ad eccezione del sabato e dei giorni dedicati alle festività ebraiche. Da novembre a marzo l’orario di apertura va dalle ore 9 alle ore 16:30, mentre da aprile ad ottobre dalle ore 9 alle ore 18.

Biglietti e prezzi

Il biglietto di ingresso al cimitero ebraico di Praga può essere acquistato tramite due diversi pacchetti che includono anche la visita ad altri luoghi e monumenti storici della comunità ebraica. Nel pacchetto più economico il prezzo di ingresso per gli adulti è di 330 CZK (equivalenti a circa 12€), mentre per i bambini di età compresa tra i 6 ed i 15 anni e per gli studenti fino a 26 anni di età il costo del biglietto è di 220 CZK (circa 8€). Sono previsti sconti per le famiglie, con una riduzione del prezzo sul biglietto dei figli. I bambini sotto i 6 anni entrano gratuitamente.

Tour e biglietti del Cimitero Ebraico