Palazzo Sternberg, Galleria Nazionale

Galleria Nazionale di Praga

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 22 settembre 2017

La Galleria Nazionale di Praga è il museo d’arte più importante della capitale ceca. La sua nascita risale al 5 febbraio 1796, giorno in cui un gruppo di rappresentanti di spicco della nobiltà diede vita ad una società che iniziò a raccogliere le migliori opere d’arte, sia nazionali che straniere.

Lo scopo della società era quello di far crescere la conoscenza artistica della popolazione. Il museo, che inizialmente aveva come unica sede il Palazzo Sternberg, diventò Galleria Nazionale nel 1918 sotto la guida di Vincent Kramar, che fu il primo direttore.

Oggi la Galleria Nazionale è divisa in 6 diverse sedi, in ognuna delle quali sono raccolte opere artistiche di diverso genere. La sede principale è quella del Palazzo delle Fiere, mentre le altre sedi si trovano nei seguenti edifici storici: lo storico Palazzo Sternberg, il Convento di Sant’Agnese di Boemia, il Palazzo Kinský, il Palazzo Salmovskýed il Palazzo Schwarzenberg.

Cosa aspettarsi dalla visita e perché visitarlo

Presso il Palazzo delle Fiere è possibile ammirare alcune tra le più significative opere d’arte di pittura e scultura del 19° secolo, che fanno parte del periodo storico che va dal classicismo al romanticismo. I locali al piano terra del palazzo sono destinati a progetti espositivi temporanei, mentre ai piani superiori si trovano le esposizioni permanenti. In questo spazio gioca un ruolo fondamentale l’arte ceca. Tra i dipinti più importanti troviamo quelli di Francesco Tkadlík, Antonin Machek, Josef Navratil ed Augusta Piepenhagen.

Al Palazzo Sternberg si trovano invece alcune tra le più importanti opere d’arte europee che vanno dall’antichità classica fino al 18° secolo, passando per il Medioevo. Nei tre piani del palazzo sono esposte delle vere e proprie icone dell’arte olandese, italiano, francese, spagnolo, tedesco e austriaco. Nella parte introduttiva della mostra si possono ammirare alcune opere d’arte dell’antica Grecia e dell’antica Roma.

Palazzo Kinsky, Galleria Nazionale

A Palazzo Kinsky è possibile ammirare una splendida collezione di opere d’arte provenienti dall’Asia e dall’Africa. Al suo interno si trovano più di 13.000 oggetti provenienti da Giappone, Cina, Corea, Tibet, Sud e Sud-Est asiatico, dall’area culturale islamico e dall’Africa. Le esposizioni sono considerate le più belle e complete di questo genere in Europa. Tra gli oggetti più interessanti ci sono alcuni reperti dell’arte arcaica cinese, con oggetti di giada, bronzi rituali e delle scultura buddiste. Il museo si trova all’interno di uno stupendo palazzo storico, costruito tra il 1755 ed il 1765, che è composto da tre diversi edifici e le cui fondamenta sono di origine medievale.

Opere esposte al Convento di Sant'Agnese, Galleria Nazionale
Opere esposte al Convento di Sant’Agnese

Al Convento di Sant’Agnese sono esposti alcuni tra i più belli reperti artistici medievali provenienti dalla Boemia e dall’Europa Centrale, tutti datati tra il 1200 ed il 1550. Al primo piano del monastero sono conservati oltre duecento reperti provenienti dal campo della pittura, della scultura e delle arti e mestieri che hanno segnato un periodo storico lungo tre secoli. Al piano superiore è possibile ammirare invece alcuni tesori nazionali del patrimonio culturale del regno di Lussemburgo, con opere d’arte che sono appartenute a Re Giovanni ed all’imperatore Carlo IV.

A Palazzo Salmovský sono esposte le opere d’arte più significative della pittura e della scultura del 19° secolo, che vanno dal periodo del classicismo a quello del romanticismo. La raccolta selezionata viene costantemente e periodicamente integrata da alcuni prestiti provenienti dalle maggiori istituzioni rappresentative e collezioni private, ed è stata concepita secondo una linea cronologica, suddivisa in base allo stile ed agli autori.

Palazzo Schwarzenberg custodisce un’ampia mostra di arte barocca ceca, con alcuni reperti che furono creati appositamente per la corte di Rodolfo II di Praga. Gli artisti più importanti di questa collezione sono Bartholomeus Spranger, Hans von Aachen, Roelant Savery, Hans Monta e Adriaen de Vries.

Prezzi Biglietti

Il prezzo del biglietto intero per l’ingresso alla Galleria Nazionale di Praga è di 300 CZK, mentre il biglietto ridotto riservato agli Over 65 ha un costo di 150 CZK. L’ingresso è gratuito per i bambini ed i giovani fino ai 18 anni di età e per gli studenti fino a 26 anni.

Orari

Tutti gli edifici che fanno parte della Galleria Nazionale sono aperti dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 18.

Dove si trova

La Galleria Nazionale è suddivisa in 6 diverse sedi. Nel centro di Praga ci sono il Palazzo Kinsky, che si affaccia nella piazza della Città Vecchia, ed il Convento di Sant’Agnese che sorge nei pressi del fiume Moldava, sempre nella Città Vecchia. Il Palazzo delle Fiere si trova nel quartiere Praga 7, mentre il Palazzo Sternberg , il Palazzo Schwarzenberg ed il Palazzo Salmovský si trovano nel quartiere Hradčany.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.