Casa municipale di Praga

Casa municipale di Praga

La Casa municipale di Praga (Obecní dům in ceco) è un edificio storico, costruito in stile Liberty, che venne edificato nella Capitale della Repubblica Ceca tra il 1905 ed il 1911.

Oggi la Casa municipale viene utilizzata prevalentemente per scopi cerimoniali, visto che nel corso dell’anno nei suoi locali vengono organizzate mostre, concerti, balli, sfilate di moda, conferenze ed eventi mondani.

Cosa aspettarsi da una visita e cosa vedere

Con una visita alla Casa municipale di Praga è possibile rivivere l’atmosfera unica del periodo d’oro di stile Liberty. All’interno dell’immenso edificio, che conta circa 1240 stanze, si possono ammirare delle stupende decorazioni che furono realizzate da quelli che furono i più significativi pittori cechi e scultori dell’inizio del XX secolo.

Sala Smetana

Lo spazio più grande della Casa municipale è la Sala Smetana, che oggi viene utilizzata come principale sala da concerto dall’Orchestra Sinfonica di Praga e che può ospitare circa 1.200 ascoltatori. La Sala Smetana, che ha una pianta approssimativamente rettangolare, si trova al primo piano ed occupa quasi tutta l’ala centrale dell’edificio fino al tetto. Sopra l’ingresso della sala c’è il balcone principale, mentre sui due lati sono visibile nicchie e balconi.

Sala del Sindaco

Un’altra sala molto importante dell’edificio è la Sala del Sindaco, le cui decorazioni furono eseguite da Alphonse Mucha, uno degli artisti internazionali più famosi al mondo per quanto riguarda la pittura in stile Liberty.

Mucha ha decorato la sala basandosi sullo stile decorativo Art Nouveau, arricchendola con pitture murali e vetrate colorate, oltre a mobili e tende riccamente ricamate, ed utilizzando una combinazione di colori di arancione, nero e blu che conferisce a questo spazio una sensazione di serietà solenne.

Sala GRÉGR

Da non perdere la bellissima sala GRÉGR, progettata originariamente per ospitare le sedute dell’assemblea comunale, la cui progettazione venne affidata a František Ženíšek, uno degli esponenti cechi più importanti della pittura accademica nella seconda metà del XIX secolo. L’elemento più interessante della sala è l’allegoria che è stata affrescata sul soffitto, che simboleggia la vita, la poesia e la morte. La sala è stata dedicata alla memoria di Julia GRÉGR che fu la fondatrice del giornale foglio Nazionale, un influente giornale ceco di quell’epoca.

Ristorante Kavarna Obecní dům

Fanno parte dell’edificio molte altre sale che oggi ospitano un caffè ed un ristorante francesi, un american bar, un’enoteca, una sala giochi ed una sala da biliardo. L’esterno dell’edificio è abbellito con stucchi e statue allegoriche.

Orari

La Casa municipale di Praga è aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 20.00. Ogni giorno è possibile effettuare delle visite guidate alla Casa Municipale sia in lingua inglese che in ceco. Le visite hanno una durata di circa un’ora e permettono ai visitatori di conoscere non solo la storia dell’edificio, ma anche quella di chi l’ha abitato nel corso degli anni.

Dove si trova e come arrivare

La Casa municipale di Praga si trova nella Città Vecchia, di fianco alla Porta delle Polveri, nei pressi del Palazzo della Corte Reale. L’edificio può essere raggiunto in pochi minuti a piedi dalla Piazza della Città Vecchia. Per chi arriva dalle zone periferiche della città, il modo migliore per raggiungere la Casa municipale è quello di sfruttare la linea B della metropolitana scendendo alla fermata Náměstí Republiky che si trova a 2 isolati di distanza dall’ingresso della casa. In alternativa è possibile utilizzare anche i servizi di trasporto su terra come tram ed autobus, la maggior parte dei quali si fermano a Náměstí Republiky.

Biglietti e prezzi

Il prezzo di ingresso del biglietto intero è di 290CZK, che al cambio sono poco più di 10,50€. Il biglietto ridotto, che è valido per ragazzi sotto i 15 anni, studenti fino a 26 anni ed over 60, ha un costo di 240 CZK che corrispondono a poco meno di 9€. C’è anche la possibilità di comprare un biglietto famiglia (valido per un massimo di due adulti e tre bambini) al prezzo di 500CZK (circa 18,50€). Per i bambini sotto i 10 anni l’ingresso è gratuito.

Breve storia della Casa Municipale

Si tratta di uno dei monumenti culturali nazionali più importanti non solo della città di Praga, ma di tutta la Repubblica Ceca, visto che qui il 28 ottobre 1918 i “padri fondatori” della nazione proclamarono l’indipendenza della Cecoslovacchia. La Casa municipale di Praga è un vero e proprio gioiello architettonico, famosa anche al di fuori dei confini della Repubblica Ceca, fu costruita sulle ceneri della vecchia residenza (fatta costruire intorno all’anno 1380 da Venceslao IV) dei Re della Cecoslovacchia.

La richiesta per la costruzione del nuovo edificio venne presentata al consiglio comunale della città di Praga nel 1902, mentre il progetto architettonico definitivo venne approvato nel 1904. Furono gli architetti Antonín Balšánek e Osvald Polívka, che vinsero il concorso indetto dal consiglio comunale, a disegnare quello che sarebbe stato l’edificio di rappresentanza non solo della capitale, ma di tutta la nazione.

La costruzione della Casa municipale iniziò il 9 agosto del 1905 e termino 6 anni più tardi, nel mese di novembre del 1911. L’inaugurazione ufficiale alla presenza del pubblico avvenne il 22 novembre del 1912.

Tour della Casa Municipale di Praga

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.