Eventi dicembre a Praga

Eventi di dicembre a Praga

587 Condivisioni

Praga, a dicembre, è una delle città più magiche del mondo, con i mercatini che animano le piazze principali della città, le migliaia di lucine colorate e il ponte Carlo illuminato dai lampioni a gas.

Se amate il Natale e la sua atmosfera incantata, Praga è la città giusta da visitare nel mese di dicembre. Ecco quali sono gli eventi più interessanti:

Mercatini di Natale 2019 a Praga

Come tutte le città del Nord Europa, anche Praga vanta una lunga tradizione per quanto riguarda i caratteristici mercatini di Natale che, già da fine novembre, iniziano a popolare le zone principali della città con le loro caratteristiche casette in legno.

Accanto a quelli più grandi e famosi, che durano fino a gennaio, ce ne sono tanti altri che durano per un giorno o poco più. Se siete degli appassionati, non potete assolutamente perderli.

Oltre ai mercatini più classici, di cui parliamo a parte, ci sono mercatini più specifici in altre zone della città.

  • Mercatino dell’avvento (sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre 2019, dalle 10.00 fino alle 18.00) è un mercatino dedicato all’artigianato e ai regali per i bambini, ospitato nell’area del municipio di Nové Město.
  • Il Christmas Lemarket, a Nové Město (da sabato 14 a domenica 15 dicembre 2019, dalle 10.00 alle 20.00) è l’edizione natalizia del famoso mercatino dedicato all’artigianato, ai prodotti e ai servizi locali.
  • Il Dyzajn Market Winter, sempre a Nové Město (sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, dalle 10.00 alle 19.00), è il posto giusto per chi desidera acquistare dei bellissimi regali di design, realizzati da designer cechi.
  • Alla Trade Fair Stříbrné vánoční dny (dal giovedì 12 a domenica 15 dicembre 2019), al PVA Expo di Praga, si trovano decine di idee regalo, decorazioni e oggetti per la casa di ottima qualità, provenienti sia dalla Repubblica Ceca che dall’estero. L’evento sarà accompagnato da tanta musica e ottimo cibo. Informazioni e orari sul sito ufficiale dell’evento.

San Nicola (Mikuláš)

Il 5 dicembre è la vigilia di San Nicola, conosciuto localmente Mikuláš. Si tratta di una festa tradizionale comune in tutta la Repubblica Ceca e anche in paesi confinanti come la Slovacchia e l’Ungheria. In effetti la tradizione di Babbo Natale sembra prendere origine proprio da quella di San Nicola.

Tradizionalmente in questo giorno, sia a Praga che nei vari villaggi cechi, tre personaggi camminano per strada: uno è San Nicola, il secondo è l’angelo, o anděl, vestito di bianco, e l’altro è il diavolo o čert, solitamente vestito di nero e sporco di carbone.

San Nicola chiede ai bambini se sono stati buoni durante l’anno, a cui i bambini rispondono con una filastrocca o una poesia, e vengono premiati dall’angelo con caramelle o dolciumi. Vi anticipiamo che se i bambini sono stati cattivi, non vengono portati via dal diavolo.

Normalmente si può trovare San Nicola e i vari personaggi intorno alla Piazza della Città Vecchia, dalle 15.00 in poi, allo Zoo, oppure al Museo Nazionale dell’Agricoltura, dove si tiene anche il mercatino di San Nicola, ricco di prodotti locali.

Sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre 2019, alla Stazione ferroviaria di Smichov, sarà possibile partire per un emozionante viaggio su un treno a vapore e incontrare San Nicola in persona, che distribuirà regali ai bambini che sono stati buoni.

Arte e Mostre

A dicembre, a Praga, ci sono alcune mostre molto interessanti (una di esse dedicata interamente al Natale):

Indians (tutto dicembre): ospitata all’interno del Museo Nazionale (nella sezione Náprstek Museum dedicata all’arte e alla cultura extraeuropea), è una mostra dedicata interamente agli indiani d’America, con molti prestiti provenienti direttamente dagli Stati Uniti.

Prague 1848 – 1918 (tutto dicembre): l’esibizione è dedicata a due momenti fondamentali della storia recente ceca, la rivolta di Pentecoste del 1848 contro gli Asburgo, e l’indipendenza dell’allora Cecoslovacchia il 28 ottobre 1918, in seguito alla dissoluzione dell’Impero Austro-Ungarico. La mostra affronta il tema della trasformazione di Praga tra queste due date storiche, e viene ospitata dal museo cittadino di Praga, a Praga 8.

Alfons Mucha, l’epopea slava (tutto dicembre): si tratta certamente del lavoro più famoso di Alfons Mucha, il famoso pittore che visse a cavallo tra il XIX e il XX secolo. Questa serie di 20 enormi pannelli furono il risultato di oltre 18 anni di lavoro. Solitamente ospitati nella Galleria Nazionale di Praga, una parte di essi, in occasione del centenario della dichiarazione d’indipendenza cecoslovacca, sono stati traslati nella Casa Municipale insieme a bozzetti e disegni minori.

Natale e Capodanno

Il Nataleè una festa molto sentita dai praghesi, anche da coloro che non sono credenti. A differenza nostra, il clou dei festeggiamenti, a Praga, avviene il giorno della Vigilia. Il 24 dicembre, perciò, molti locali e musei saranno chiusi al pubblico, ma non temete, perché c’è lo stesso tanto da fare e da vedere: i mercatini restano aperti e nelle chiese si tengono concerti di musica classica e natalizia. Maggiori informazioni nel nostro articolo dedicato al Natale a Praga.

Per il capodanno, non perdete gli spettacolari fuochi d’artificio che illuminano il cielo della città allo scoccare della mezzanotte: anche in questo caso, abbiamo dedicato un articolo ai maggiori eventi di Capodanno a Praga, per spiegare cosa fare e dove andare.

  

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti, media: 3,33 su 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.